STELLA STELLINA...LA SCUOLA SI AVVICINA

Scuola dell'Infanzia (5 o 6 anni)

20160428_102500.jpg

Questo progetto è dedicato a quella fascia di bambini che sono all’ultimo anno di Scuola dell’Infanzia e che si preparano a quel delicato passaggio verso la Scuola Primaria. Un laboratorio che può avvicinare i bambini, in modo giocoso, a quest’esperienza nuova.
In accordo con la Scuola può anche essere strutturato come un progetto di “continuità” in cui vengono coinvolti anche i bambini di 6 anni della scuola Primaria che, insieme a quelli di 5, condividono un’esperienza di laboratorio teatrale. Una possibilità d’incontro tra le due realtà scolastiche in cui il gioco e la collaborazione diventano un ponte prezioso.   
Preparasi ad un viaggio, ad una nuova esperienza.
Mettersi gli occhiali della fantasia per andare in una scuola immaginaria,fantastica. Una scuola dove le abitudini, gli spazi e i compagni non sono quelli a cui siamo “abituati”…. una scuola dove accadono cose EXTRAORDINARIE!!
Il laboratorio, in parte, prende spunto dal libro "Ecciù", una divertente storia che può servire a scacciare le prime paure di andare a scuola e in cui le differenze vengono trasformate in una ricchezza e in un valore in più. Guardare le cose in maniera diversa. E’ proprio questo il punto. Il teatro può aiutare i bambini a cambiare prospettive, quando ci si inventa di essere qualcos’altro da sé, quando un gioco ci mette di fronte a delle emozioni nuove, quando lasciamo libera l'immaginazione. Se proviamo ad allenare lo sguardo allora possiamo vedere altre cose

Gli obbiettivi del laboratorio sono:

  • conoscere il “teatro” come nuovo strumento di gioco e possibilità di linguaggio
  • conoscere le proprie emozioni ed essere consapevoli del proprio corpo e delle sue potenzialità espressive
  • favorire l’incontro e lo scambio con gli altri bambini della scuola dell’infanzia
  • sviluppare la capacità di stare con gli altri con fiducia rispettando e valorizzando le differenze

Il percorso:

Questo viaggio è caratterizzato da “riti” che accompagnano i bambini durante il percorso. Un amuleto costruito a casa con i genitori: una tasca in cui mettere le parole chiave e i ricordi di questa nuova avventura. E una formula magica, la filastrocca del viaggiatore esperto, fatta di gesti e parole, che, ogni volta, dà l’avvio al percorso.

  • Il laboratorio di teatro: un grande gioco in cui i bambini utilizzando corpo, voce, emozioni e fantasia trovano spazio. Giochi di conoscenza.
  • La scuola fantastica: un’ avventura tutta da scoprire: le domande, i dubbi, i compagni nuovi, le regole da rispettare. Esprimere le emozioni attraverso il corpo e la voce.
  •   Ecciù... Teo si trasforma in un animale. Il corpo, la voce e i gesti si trasformano. Mettere in moto la propria capacità creativa. Giochi di improvvisazione
  • Essere da soli/essere in tanti. La collaborazione e l'amicizia. Farsi guidare ed essere guidati. Giochi di relazione e fiducia.
  • L'ultimo incontro. Prevede il coinvolgimento dei genitori che saranno invitati a partecipare attivamente, e non come semplici spettatori, per mettersi anch'essi in gioco, valorizzando in questo modo l'esperienza dei piccoli, cogliendone il senso e condividendo insieme un momento ludico ed emotivo importante.

Numero partecipanti
gruppi da 15 bambini
(ogni gruppo con l’insegnante)

 Incontri Incontro di programmazione/verifica con le insegnanti
7 incontri di laboratorio della durata di 1 ora cad + 1 incontro finale di 1 ora e mezza coi genitori